loader image

Amenorrea dall’età di 24 anni- Caso clinico 2

La paziente è nata nel ’76 e viene in prima visita, alcuni giorni fa, per amenorrea insorta all’età di 24 anni in seguito ad un forte dispiacere (separazione), che cercò di compensare con un’attività sportiva molto intensa, associata ad una dieta squilibrata con scarsi carboidrati e relativo dimagramento. Il problema principale non è tanto l’amenorrea quanto i disturbi ciclici  “pseudomestruali” che compaiono una volta al mese:

  • dolori ipogastrici a carattere tensivo
  • irritabilità e tensione psichica
  • senso di gonfiore generalizzato

Si è sottoposta a diversi tentativi terapeutici senza successo. Cinque anni fa ha avuto un parto gemellare dopo l’ennesima FIVET. Gli esami effettuati escludono una menopausa precoce, infatti i valori ormonali sono nella norma. La paziente ha avuto il menarca a 12 anni con algomenorrea e dolori irradiati in sede lombare fin dalle prime mestruzioni e presenta mestrui regolari ma scarsi.. Presenta feci secche e stipsi fin da bambina.

Polso: teso a corda xian e scivoloso hua

Lingua: pallido-violacea, fessurata verticalmente, lievemente improntata

In seguito all’esame del polso e della lingua, si sono evidenziati anche i seguenti sintomi:

  • dilatazione addominale, anche postprandiale
  • oppressione respiratoria
  • cervicalgia tensiva
  • astenia mattutina
  • pesantezza cefalica, ipogastrica e agli arti inferiori
  • peggioramento dei sintomi mensile in presunta fase premestruale
  • lombalgia e astenia lombare fin da ragazza

SCHEMA PATOGENETICO

PATOGENESI

Il forte stress  psichico, indotto dalla separazione, ha causato una stasi di qi-xue di fegato con inibizione della milza, ulteriormente indebolita dagli affaticamenti e dalla dieta scorretta. La stasi di qi di fegato causa tensione psichica, oppressione respiratoria, cervicalgia tensiva, astenia mattutina e polso a corda. Il deficit di qi di milza comporta dilatazione postprandiale e accumulo di umidità con pesantezza nelle parti declivi (ipogastrio e arti inferiori), ma anche in sede cefalica. La stasi di qi unita al deficit di jing-xue causa una stasi anche di xue da deficit che comporta amenorrea e dolori ipogastrici a carattere ciclico (sostitutivi delle mestruazioni mancanti).

La lingua improntata e il polso scivoloso confermano la diagnosi.

Occorre notare, ancora una volta, che molti pazienti, affetti da disarmonia fegato/milza, mostrano la stasi  a livello del polso e il deficit a livello della lingua. Tuttavia, questi fattori acquisiti hanno trovato un terreno favorevole rappresentato  dal deficit costituzionale di jing-xue. Quest’ultimo è comprovato dai seguenti sintomi:

  -algomenorrea fin da menarca con dolori irradiati in sede lombare

  -mestrui scarsi, anche se regolari

  – stipsi con feci secche fin da bambina

  -sofferenza lombare fin da ragazza, 

      -lingua pallida e violacea.

DIAGNOSI

  • Amenorrea da stasi per stasi di qi e deficit di jing-xue
  • Disarmonia LR/SP con accumulo di umidità

INDIRIZZO TERAPEUTICO

  • Nutrire jing-xue  Lubrificare l’intestino 
  • Disostruire la regione lombare
  • Muovereqi-xue 
  • Tonificare qi di SP e drenare l’umidità
  • Disostruire lo shen

TERAPIA FARMACOLOGICA

he shou wu radix Polygoni  20%

yi mu cao – herba Leonuri   20%

yu jin – rhizoma Curcumae  15%

bai zhu rhizoma Atractylodis  15%

xiang fu rhizoma Cyperi  10%

chang pu rhizoma  Achori    5% 

  300 g di E.S.   5 g x 2

SPIEGAZIONE:

He shou wu radix Polygoni:   nutre jing-xue, lubrifica l’intestino e disostruisce la   regione lombare.

Yi mu cao – herba Leonuri : muove il sangue con azione dirompente, specie in   sede ginecologica. Drena l’umidità con azione   diuretica.

Yu jin – rhizoma Curcumae: muove qi-xue di fegato, disostruisce lo shen, drena

  l’umidità.

Bai zhu rhizoma Atractylodis:  tonifica il qi di milza e drena l’umidità.

Fu ling sclerotium Poriae:  drena l’umidità e tonifica il qi di milza .

Xiang fu rhizoma Cyperi:  muove il qi di fegato e nei tre jiao, elimina la   dilatazione addominale.

Chang pu rhizoma  Achori:  disostruisce lo shen, elimina la pesantezza   cefalica.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente tutte le novità sugli eventi e gli ultimi articoli dell’Accademia di Medicina Tradizionale Cinese

Torna su