loader image

Sindrome ansiosa fin dall’infanzia -caso clinico 1-

Sindrome ansiosa fin dall’infanzia

Viene in visita una paziente di sesso Femminile di 69 anni. Riferisce di soffrire fin da bambina di una sindrome ansiosa a causa di alcuni stress psichici subiti. L’ansia si manifesta con:

  • oppressione toracica
  • senso di ansia epigastrica
  • Sonno agitato con risvegli
  • Palpitazioni
lingua
LINGUA: La lingua si presenta pallida, con i bordi violacei, improntata, fissurata al centro con una patina grigiastra diffusa.

POLSO: scivoloso hua, senza forza wu li, teso xian alla barriera di sinistra.

Altri sintomi associati sono:

  • dolori toracici trafittivi
  • Reflussi acidi
  • Gonfiore addominale post- prandiale
  • Stipsi alternata a Feci molli

Indagando più approfonditamente possibili sviluppi sono emersi anche i seguenti sintomi:

  • Bruciore oculare
  • Bocca amara
  • Edemi agli arti inferiori

PATOGENESI:

L’oppressione toracica e l’ansia epigastrica indicano una Stasi di Qi di Fegato, che viene confermata dal polso teso xian alla barriera di sinistra, probabilmente originata fin da bambina a causa dei ripetuti stress psichici. La stasi manda il qi controcorrente causando un Qi ni di Stomaco con reflussi acidi. Questa condizione si è poi ulteriormente complicata dando luogo a Sviluppo di calore evidenziato dal bruciore oculare, dalla sensazione di bocca amara e dalle palpitazioni. Il calore agita lo Shen e provoca sonno agitato con risvegli. La patina grigiastra può essere sia conseguenza del calore (infatti con il protrarsi della situazione patologica la patina passa da gialla a marrone, a grigia e infine al nero) ma, essendo spessa, indica anche un accumulo di umidità dovuto al Deficit di Qi di Milza, come ulteriore complicanza. La fissurazione della lingua può invece essere imputabile al calore che consuma i liquidi. Il Deficit di Qi di Milza si manifesta come un deficit principalmente di trasformazione con gonfiore addominale post- prandiale e alvo alterno ed è confermato dalla lingua pallida improntata. Infine i dolori toracici trafittivi, insieme ai bordi della lingua violacei denotano una Stasi di xue come ultima complicanza.

patogenesi

DIAGNOSI:

Stasi di Qi- Xue di Fegato, complicata da Sviluppo di calore con Shen agitato, Deficit di Qi di Milza con accumulo di umidità e qi ni di Stomaco.

INDIRIZZO TERAPEUTICO:

– Muovere Qi- Xue di Fegato
– Purificare il calore e sedare lo Shen
– Tonificare il qi di Milza
– Drenare l’umidità
– Trattare il qi ni di Stomaco

TERAPIA:

Per questa paziente è stata usata la sola fitoterapia, che vedremo in seguito. Tuttavia un’alternativa terapeutica con gli aghi avrebbe potuto essere:
– LR-3 tai chong – Yintang
– CV-18 yùtàng -> CV-17 – GV-24 shen ting
– LI-11 quchi + [CV-12] zhongwan
– LI-4 Hegu +[ST-25] tianshu
– PC-6 nèiguan + ST-36 zusanli
– SP-4 gongsun -SP-9 yinlingquàn


– LR-3 tai chong muove qi xue di Fegato
– CV-18 yùtàng verso-> CV-17 shanzhong per muovere il qi a livello toracico
– LI-11 quchi fino a PC-3 quzé per purificare il calore, insieme a
– LI-4 Hegu che il particolare tratta il calore al volto
– Yintang per sedare lo shen, in elettrostimolazione con GV-24 shen ting
+ [CV-12] zhongwan in moxibustione tonifica la zhong qi efavorisce la discesa del qi di Stomaco,
– PC-6 nèiguan facilita la discesa dell’energia di Stomaco, insieme a SP-4 gongsun, che in elettrostimolazione con LR-3 riduce l’acidità gastrica.
+[ST-25] tianshu in tonificazione e moxibustione tonifica l’energia di Milza nella funzione di trasformazione, trattando così le feci molli e il gonfiore post prandiale.
+ ST-36 zusanli tonifica l’energia di Milza Stomaco e insieme a -SP-9 yinlingquàn , il quale drena l’umidità, tratta gli edemi agli arti inferiori facendo circolare l’energia nei meridiani accoppiati Milza/Stomaco.

FITOTERAPIA:


he huan pi – cortex Albiziae  15%
yu jin tuber Curcumae  15%
dan shen-radix Salviae  15%
zhi zi – fructus Gardeniae  15%
bai zhurhizoma Atractylodis  15%
fu lingsclerotium Poriae  15%
chen pipericarpium Citri  10%
   300 g  di E.S.  5 g x 2

  • He huan pi – cortex Albiziae Neutro e dolce, agisce su Fegato e Cuore. Muove qi-xue di Fegato, purifica il calore e seda di conseguenza lo Shen trattando efficacemente gli stati ansiosi e depressivi.
  • Yu jin tuber Curcumae   di natura fredda piccante-amaro, agisce di Fegato, Vescicola biliare, Cuore e Polmone. Muove qi-xue con azione dirompente e analgesica. Purifica anch’esso il calore. Disostruisce e seda lo Shen.
  • Dan shen-radix Salviae  15% lievemente freddo e amaro, agisce si Cuore-Pericardio e Fegato. Muove il sangue con azione dirompente ed è particolarmente indicato nelle precordialgie e nelle toracalgie. Rinfresca e nutre il sangue e seda lo Shen. Purifica il du.
  • Zhi zi – fructus Gardeniae è freddo e amaro purifica il fuoco di Fegato, Cuore, Polmone e Stomaco agendo così su tutti e tre i jiao. Drena l’umidità-calore. Purifica il du e seda lo shen. Ha indicazioni nelle gastralgie con pirosi, acidità.
  • Bai zhurhizoma Atractylodis  Tiepido e dolce-amaro tonifica il qi di Milza ed elimina l’umidità con azione diuretica. Tratta quindi edemi, pesantezza e gonfiore post prandiale.
  • Fu lingsclerotium Poriae  Neutro e dolce, agisce su Milza, Polmone, Cuore e Rene. E’ un diuretico-tonico, elimina perciò l’umidità e tonifica la Milza. Dissolve i tan e seda lo shen. E’ spesso associato al precedente.
  • Chen pipericarpium Citri Tiepido, Piccante- Amaro, aromatico, muove il qi di Stomaco e Polmone dirigendolo in basso. Tratta quindi il qi ni di Stomaco e Polmone (nausea, vomito, rigurgiti, tosse). Drena l’umidità.

Le indicazioni sopra riportate dei farmaci non sono esaustive di tutte le loro azioni. Per un approfondimento si consiglia il testo “Terapia Ragionata con Agopuntura e Farmacologia cinese – casi clinici” di Giorgio Di Concetto.

LEGGENDA AGOPUNTURA:

– dispersione
+ tonificazione
[] moxibustione

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente tutte le novità sugli eventi e gli ultimi articoli dell’Accademia di Medicina Tradizionale Cinese

Torna su